Ogni squadra ogni stagione NHL ha lo stesso obiettivo finale: vincere la Stanley Cup.

La realtà è che 30 team non sono all’altezza e solo uno soddisfa il suo sogno di sollevare l’hardware più prezioso dell’hockey.

E ogni squadra anche il campione valuta dove sono e si adegua nello sforzo di andare avanti. Le retribuzioni, le restrizioni sui salari, i contratti in scadenza e l’inevitabile turnover del personale sono tutte ragioni per cambiare.

Gli Sharks avevano tutte le intenzioni di contendere ancora nel 2017 18. E, dopo aver raggiunto la postseason per la 13esima volta in 14 stagioni, San Jose si è custodia iphone 8 plus militare concentrato sull’avanzamento al punto di prendere quell’ultimo passo che ha eluso la squadra nella Stanley Cup 2016 Finale.

Sullo sfondo, tuttavia, questa era anche una stagione di transizione per gli squali. Non è una scusa per fare due turni in meno: San Jose ha subito un delicato processo di piegatura nei giocatori più giovani per fondersi con custodia apple iphone x arancione la prima custodia iphone 7 plus a libro età e con veterani ancora più esperti per mantenere il ritmo del franchise in avanti.

E, in questi termini, il processo appare su una base solida.

Gli squali puliscono gli armadietti martedì, si spengono qua e là per l’estate e ad un certo punto rifletteranno sugli aspetti positivi della stagione 18 del 2017.

Ricorderanno che questa è stata una squadra che ha trovato un posto nella postseason per la 13a volta in 14 stagioni, nonostante la partenza fuori stagione di Patrick Marleau e un infortunio alla fine della stagione che custodia iphone 8 bmw ha messo da parte Joe Thornton a fine custodia a libro iphone 8 gennaio.

Le aspettative non sono state abbassate, anche se un certo numero di verde acqua dietro gli skater, tra cui Timo Meier, Kevin Labanc, Marcus Sorensen e Joakim Ryan, sono stati inseriti nella formazione di San Jose.

E giovani veterani come Tomas Hertl, Chris Tierney, Joonas Donskoi, Melker Karlsson, Barclay Goodrow e Dylan DeMelo sono stati sfidati prima che il campo di addestramento facesse un altro passo avanti nel loro sviluppo personale, e tutti hanno contribuito dando maggiore contributo alla causa.

Gli squali e i cavalieri d’oro hanno raggiunto la parte nitida e grintosa della loro seconda serie di spareggi.

Entrambe le squadre si sono abituate l’una con l’altra dopo cinque partite. Ognuno sa cosa sta provando l’altro. Ognuno sa cosa funziona e cosa ha ancora bisogno di aggiustamenti. Ed entrambe le squadre stanno diventando un custodia iphone 8 con tasca po ‘irritabili quando vedono quelle stesse divise avversarie ormai. In altre parole, è tempo di decidere questa cosa.

Gli squali ospitano il gioco 6 di domenica scorsa sapendo che ‘è necessario vincere.’ Se San Jose riesce ad annodare il meglio delle sette serie, è tornato a Las Vegas per gli squali ’11 ° in assoluto Game 7 martedì, e ovviamente il primo per espansione Golden Knights.

San Jose sarebbe in testa alla serie e con la possibilità di chiudere a casa se gli Sharks avessero iphone x custodia spigen imposto il loro volere più a lungo contro Vegas in gara 5 venerdì sera. Ma invece gli Sharks sono caduti in una prima buca familiare, e nonostante i rally dei quattro in basso per rendere una partita un gol in ritardo, sono caduti 5 3.

Tomas Hertl sta giocando quello che potrebbe essere descritto come ‘Big Man Hockey’ in questi giorni.

Questo è il termine che ha coniato per distogliere l’attenzione da se stesso dopo un’altra magistrale partita di spareggio di mercoledì che ha portato a una vittoria di 4 0 per gli squali a legare il loro meglio di sette serie del secondo round con i cavalieri d’oro di Las Vegas a due vittorie a testa.

Hertl ha trovato il retro della rete per una seconda partita consecutiva per diventare il leader dei gol segnati di San Jose con cinque e l’attaccante potente e versatile ha un punto in sette delle otto partite della sua squadra in questa stagione.

‘E ‘stato uno dei nostri migliori ragazzi qui nei playoff’, ha detto l’allenatore degli squali Peter DeBoer.

Hertl ha raccolto contro Las Vegas, dove ha lasciato Anaheim durante il primo round di San Jose con le anatre: ha custodia iphone 6s bumper segnato gol in ciascuna delle ultime tre partite di quella serie dopo aver contribuito con un assist in Gara 1. il secondo turno di apertura, Hertl ha usato il suo grande corpo per creare tutti i tipi di problemi per la difesa dei Cavalieri d’Oro da allora.

Gli Sharks devono affrontare tre sfide nella partita di mercoledì 4 per annodare la loro serie di spareggi della Stanley Cup contro i Golden Knights, stare fuori dalla zona di rigore, meglio contenere la ‘top line’ di Las Vegas e rimanere positivi.

Ascoltando i commenti successivi alla perdita dello straordinario di lunedì 4 s, San José è sulla buona strada per padroneggiare il terzo punto: gli squali sono stati un gruppo custodia iphone 7 a portafoglio resiliente per tutta la stagione, e il loro atteggiamento non diminuisce.

‘Stiamo migliorando ogni partita della serie, quindi è una buona cosa’, ha detto l’allenatore degli squali Peter DeBoer. ‘Ogni gioco che il nostro gioco sta costruendo, stiamo migliorando. Stiamo realizzando ciò che funziona contro di loro, e in questa serie c’è ancora molto hockey da giocare ‘.

‘Saremo pronti per il Game 4 di nuovo qui nel nostro edificio’, ha aggiunto Evans Kane, attaccante degli Sharks, ‘se giochiamo ancora così mercoledì ci piacciono le nostre possibilità’.

Sai che gli Sharks hanno custodia iphone 8 plus magnetica capito bene nel Gioco 2, custodia apple iphone 7 porpora quando a nessuno è stato chiesto in seguito quanto Evander Kane fosse mancato.

Intendiamoci, i suoi compagni di squadra e gli allenatori saranno certamente felici di accogliere la loro minaccia di top line lunedì scorso, custodia rossa iphone 7 plus quando l’annodato migliore del sette round della serie di playoff della Stanley Cup contro Vegas si trasferirà al SAP Center di San Jose per Game 3.

Il gol di Power Play di Logan Couture 5:13 in un secondo periodo straordinario di sabato ha alimentato una vittoria per 4 3, ha consegnato ai Golden Knights la loro prima perdita di spareggi nella storia e ha convalidato l’inclinazione di Peter DeBoer su come San Jose avrebbe risposto a una perdita di 7 0 durante l’apertura della serie di giovedì.

‘Siamo stati meglio ovunque’, ha detto l’allenatore. custodia iphone 7 anteriore ‘Eravamo più stretti, il nostro team era migliore, eravamo migliori in ogni situazione, sapevo che ci saremmo, e i ragazzi hanno risposto’.

I Cavalieri d’oro di Las Vegas sono l’unica squadra in questa stagione a vincere cinque volte fuori dal cancello. Non importa l’intera sorpresa e stupore di ciò che questo sfacciato franchise di espansione sta facendo nella sua custodia iphone se puro stagione inaugurale…